Mandorle

Preoccupa la carenza idrica in California.

Martedì, 15 Giugno 2021

L’Almond Board of California ha pubblicato il position report di maggio:

Le spedizioni USA, nonostante il calo rispetto ad aprile, a livello cumulato si confermano decisamente superiori rispetto alla scorsa campagna. 

  • Gli export, a due mesi dalla fine della campagna 20/21, hanno già raggiunto un livello record di 806.000 t, +29,7% rispetto allo stesso periodo della campagna precedente. Determinante, oltre ai bassi prezzi, è la sostenuta domanda Asiatica e Europea (+72% Cina, +54% India, +18% Europa). 
  • Le spedizioni interne risultano in crescita del 3,8%.
  • Aumenti anche per i volumi contrattualizzati: da inizio campagna, export +72,7%, interni +0,3%.
  • Già contrattate circa 105.000 t della produzione 2021/22 (interni 44.758 t, export 60.252 t).

A maggio il raccolto ricevuto dall’industria risulta a 1,41 Mio t, superiore del 22,3% rispetto allo stesso periodo della scorsa campagna e superiore rispetto alla stima di produzione 20/21 rivista a rialzo da INC (1,38 Mio t) in occasione della “INC 3D Online Conference” tenutasi a fine maggio. Il dato risulta in linea con quanto precedentemente pubblicato da USDA e confermato da Areté.

Campagna 2021/22

USA: Per la prossima campagna le prime previsioni (“Subjective Forecast Report” di maggio) pubblicate da USDA (vedi precedente highlight), sono di un ulteriore record produttivo a 1,45 Mio t, +2,6% rispetto all’ultima stima 20/21 con un aumento del 6,4% delle superfici produttive.

Il dato risulta superiore rispetto alle previsioni 21/22 recentemente pubblicate da INC di 1,42 Mio t.

L’anticipazione Areté resta invece quella di una leggera flessione produttiva a 1,35 Mio t, con la siccità che (come anticipato da Blue Diamond) potrebbe rallentare la produzione.

SPAGNA: Nutfruit prevede una produzione a 109.216 t, -6% rispetto ai livelli record della campagna 20/21 (115.633 t) a causa delle gelate che hanno interessato, nella seconda metà di marzo, le principali zone di coltivazioni; il dato risulta in linea con le previsioni di fonti locali a 109.234 t.


I prezzi del prodotto USA hanno registrato rialzi: da fine aprile +8%.

  • Prezzi

  • Supply/Demand & Trade

 

Informativa
Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy.
Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.

Avvio Cron Job